www.caibolzaneto.net CAI - GE BOLZANETO: Articoli e pubblicazioni






seguici su facebook


 

 





Home >>Articoli>>Alpinistici>> Andista per caso


Andista per caso
di Giuseppe Gabbia - Giugi -


Chopicalqui da Huascaran
Chopicalqui dalla vetta Huascaran

La stagione del ghiaccio sta finendo, praticamente non c’è stata, sono coinvolto in una uscita delle GRITTE. La cascata non c’è e decidiamo di andare a Cogne per vedere se riusciamo a rimediare una salita.

Sul ritorno incontriamo Edo e Giusy che stanno salendo.
Damiano, con il quale ho già condiviso un paio di salite piuttosto toste, mi dice che, con Edo, sta pensando di andare all’Alpamayo in estate.

Così ho saputo della spedizione che stava nascendo.
Da subito ho cominciato a sognare di farne parte.
Sognare perché, anni tanti, esperienza poca, famiglia e lavoro abbastanza da sopire ogni volo pindarico.
Accenno alla spedizione a Nicoletta, mia moglie, e lei se ne esce con “perché non vai anche tu ?“.
Minimizzo, non sono stato invitato. Mai chiederei di aggregarmi. Già troppe volte faccio pressione per essere coinvolto in questa o quella salita.
Sci alpinismo (me la cavo meglio), un paio di uscite con Damiano e Edo. Sul Grand Combin c’è anche Armando (mostro sacro).

Poi la telefonata di Edo : “vuoi venire in Perù con noi?”.
Risposta immediata sì.
Qualche salita di preparazione, più con Edo.

Pochi giorni prima della partenza grigliata da Stefano, tutti mi augurano in bocca al lupo. Sergio, ci conosciamo da bambini, è perplesso. Sei sicuro di essere all’altezza?
Mi mette a pensare.

L’estate è stata tragica, tantissimi incidenti in montagna.
Al campo alto dell’Alpamayo, dopo la faticaccia per raggiungerlo, la notte prima della salita i dubbi e le paure sono molti.
Per fortuna la voglia di salire è maggiore.

In vetta al Chopicalqui
In vetta al Chopicalqui

Il diavolo (se poi di diavolo si tratti) non è mai come lo dipingono.
Alcune ore dopo siamo tutti e tre felici in vetta.
Ho voglia di telefonare a Nicoletta e a Vincenzo, è stato il primo a portarmi in montagna e lo considero il mio primo maestro, sentirli mi riempie di gioia e mi commuove.

Poi il Chopicalqui, la vetta raggiunta praticamente in ginocchio e il ritorno.
Ci saranno altre salite e, forse, altre spedizioni.
Damiano e Edo due compagni eccezionali, ho fatto questo pensiero su loro e sulla nostra cordata andiamo molto d’accordo forse perché ognuno ha il suo primato.
Edo è sicuramente il più esperto, Damiano certamente il più forte e io inconfutabilmente il più vecchio.

Tornati a Genova cena da Edo per festeggiare.
Ho la fortuna di conoscere i suoi genitori che sono persone squisite. Suo papà è un pizzaiolo mancato.
Converso, io che vado in montagna da pochi anni, con Damiano, Edo e Armando di salite e situazioni di montagna.

Un grazie a Fabrizio per tutto quello che mi sta insegnando dal corso di alpinismo in poi.
La sua presenza in Perù sarebbe stata la ciliegina sulla torta.
Comunque la torta è stata prelibata.

Un abbraccio a tutti.

Giugi



pagina aggiornata il 18/09/2008
top

contadores de visitas russian women
contatori per blog

Pagine viste dal 30/01/2013
CAI - Genova Bolzaneto - Via C. Reta 16 R - tel e fax: 010/7406104
PI-CF 93013630103
Per Contattarci
Sito aggiornato da Marco Bisio e Lorenzo Furfaro
Valid HTML 4.01 Transitional

Valid CSS!